+44 203 3182 029 info@blconsulting.co.uk

FRANCIA: Il registro dei Trust dichiarato incostituzionale

David Fava

David Fava ha maturato un’estesa esperienza nel settore della consulenza societaria e compliance lavorando in vari studi di consulenza occupandosi di pratiche di costituzione di società di diritto estero.

A French flag flutters near the Eiffel Tower on a sunny spring day in Paris, France, April 18, 2016. REUTERS/Charles Platiau - RTX2AIBQNel 2013 il Parlamento Francese ha approvato l’introduzione di un registro pubblico dei trust contenente le informazioni dei beneficiari economici con un legame con il paese.

Il registro è diventato pubblicamente consultabile nel luglio di quest’anno, ma poco dopo una residente francese di cittadinanza americana ha promosso un ricorso, in quanto beneficiaria di uno dei trust interessati dal nuovo registro.

La ricorrente sostiene che il nuovo strumento comporta una eccessiva compressione del diritto alla riservatezza garantito dall’articolo 2 della “Déclaration des Droits de l’Homme et du Citoyen” datato 1789, che fa parte della Costituzione francese, rispetto agli obiettivi di contrasto ai fenomeni di frode ed evasione fiscale.

Il 22 luglio, un giudice del Consiglio di Stato, la più alta giurisdizione amministrativa francese, sospende provvisoriamente il registro con effetto immediato.

In una decisione resa il 21 ottobre 2016, la Corte Costituzionale Francese decide che il registro pubblico dei trust viola il diritto alla privacy in modo sproporzionato rispetto agli scopi di contrasto dei fenomeni della frode e l’evasione fiscale; e decide di sospendere il Registro  a decorrere dalla pubblicazione della decisione nella Gazzetta Ufficiale francese.

Qualora il Parlamento francese decide di reintrodurre un simile strumento, sarebbe costretto a limitarne l’accesso a una cerchia ristretta di persone (ad esempio le persone soggette al segreto professionale e che agiscono per la lotta contro la frode e l’evasione fiscale).

Source: Decisione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *